Visualizzazioni totali

lunedì 4 ottobre 2010

mariPOL-AROID






Alcune leggende underground restano sconosciute ai più mentre altre raggiungono la fama internazionale. Negli anni ‘80, quando lo Studio 54 e Andy Warhol erano ancora fra noi, molti artisti come Madonna, Jean-Michel Basquiat e Goldie si riunivano nel Lower East Side di New York e rappresentavano la scena musicale e artistica del periodo.

A documentare questo movimento rivoluzionario c’era Maripol. La talentuosa fotografa, produttrice e stylist ha scattato e raccolto una grande varietà di polaroid, che ci permettono di sbirciare nel mondo di quei mitologici personaggi. Lavorando come art director di Fiorucci e come stylist per il primo tour mondiale di Madonna, lo storico “Like a Virgin” Tour, la sua fama si è diffusa anche al di fuori dei circuiti underground. E’ quindi strano che le sue foto, che rappresentano questi personaggi agli albori del loro successo, rimangano sconosciute al grande pubblico, come delle creature leggendarie.


www.maripolitan.com

xx

4 commenti:

PoisonM ha detto...

E' incredibile come Debbie Harry sia figa sempre e comunque.

Cmq adoro certi tipi di "documenti" di quella che era la scena musicale 70/80.

Grande, as usual.

alice.lovers ha detto...

Grazie cara ;)
Io penso di essere stata una di quella crew in una vita passata !!!

PoisonM ha detto...

Io, visto che negli anni 80 ero già nata, sono convinta d'aver vissuto fino al 1980. Troppo amore per rock, disco e punk!

alice.lovers ha detto...

ma anch'io sono nata negli 80s ma intendevo di aver vissuto la scena punk inglese..Vivienne..compagno e company...quella è definitivamente l'ondata punk che più adoro :)