Visualizzazioni totali

martedì 1 marzo 2011

It's "palette time" !!







Devo essere sincera: ho seguito la notte degli Oscar con un occhio chiuso e uno aperto, concentrandomi molto di più sui miei piedi bisognosi di un curativo pediluvio da fashion week.
Ma l'unico occhio aperto si è focalizzato sui look delle star, cercando di elencare una mia hit..della serie i “do and doesn't” da tappeto rosso.
Iniziamo con una Scarlett Johansson che si accinge al Kodak Theater di Los Angeles in lungo abito in pizzo by Dolce & Gabbana con oblò sulla schiena e mini coda abbinato a scarpe Christian Louboutin. Non si aggiudica neanche una sufficienza scarsa, non mi hanno convinto i capelli un po' in quel limbo tra il “mi sono appena alzata” e lo spettinato chic..inoltre ho trovato orrendo il tatuaggio (spero trattasi di un trasferello in mostra sul braccio destro..parola di una tattoo addicted!)
Passiamo invece alla magnificenza di Florence Welch, voce dei Florence and the Machine, che, con il suo abito firmato Valentino Couture e gioielli Lorraine Schwartz ha trionfato in eccelsa eleganza, silenziosa e misurata con grande stile.
Un' altra celebrity da podio è Cate Blanchett che fasciata nel suo Givenchy bianco perla con dettaglio fluo di super tendenza sulla schiena ha calcato il red carpet con la solita classe che da sempre la contraddistingue.
Non ho una predilizione per Gwyneth Paltrow ma devo ammettere che l'abito di Calvin Klein Collection mi porta a collocarla direttamente in zona statuetta. Raffinata, niente fronzoli, si è concessa come unico vezzo una mini scollatura tra il vedo e non vedo.
Mi restano invece ben poche parole per gli outfit di Jennifer Hudson, accartocciata in un carnevalesco Atelier Versace e per Nicole Kidman che, nel suo Dior accostato ad inspiegabili scarpe corallo, non riusciva nemmeno con un collier di diamanti Fred Leighton a splendere come ai tempi del pre botox!!

2 commenti:

PoisonM ha detto...

Mi dispiace, ma il tattoo della Johansson è verissimo e l'abito che D&G le hanno piazzata addosso fa veramente schifo, come le loro ultime collezioni. Credo che Florence Welch credo abbia indossato l'abito più brutto della collezioni Couture di Valentino, perchè c'era di molto meglio che l'avrebbe abbellita molto di più.
Su Cate Blanchet inutile commentare. E una dea scesa in terra, con uno stylist che la rende sempre ancora più divina.
La Paltrow ormai s'è data all'argento perenne, ma quell'abito merita veramente.
Sul Versace della Hudson, meglio stendere un velo pietoso. Come sul suo pietoso dimagrimento. E sul fatto che ogni volta mette in mostra quelle tette flaccide (vorrei sapere chi in azienda le passa sti vestiti!)
PS: grazie per non aver postato la foto della Kidman, tanto ha sempre la stessa posa.

alice.lovers ha detto...

Io mi ci butterei dentro ora in un armadio stracolmo di tutti i Valentino Haute Couture e ad occhi chiusi mi infilerei la qualsiasi..ogni capo è un sogno!
(Florence poi è l'emblema della femminilità neo romantica)